Jan
24

trenoMa sì, ce la puoi fare, sei grande ormai e puoi tornare a casa da solo. Sono due treni e tre ore di viaggio. Ce la puoi fare, certo.
Il mattino vai a scuola un po’ carico, oltre allo zaino ti porti dietro la roba di danza e il trolley per tornare poi a casa, e fai così che uscito da scuola, mentre vai (direttamente) a danza, passi da un bancomat e ritiri i soldi che ti ho messo sulla postepay. Poi la sera chiedi di uscire da danza un paio d’ore prima, chiami un taxi e scaraventandoti direttamente in stazione fai un biglietto da Siena per Sarzana – non l’hai mai fatto ma è ora che impari.
Prendi il treno delle 18 da Siena, guarda bene a che binario parte, no, non c’è scritto per Sarzana, devi scendere a Empoli e prendere la coincidenza per Sarzana. Sono due regionali, ti scrivo il numero treno di entrambi. Quando arrivi a Empoli hai 7 minuti per andare all’altro binario e prendere il secondo treno. No, non so quale binario, lo devi vedere tu. Sì, speriamo che non tardi, ma se dovessi perdere la coincidenza non ti agitare, da Empoli ne parte uno dopo un’ora, adesso ti mando via whatsapp tutti i numeri e gli orari così li cerchi sui tabelloni luminosi. No Vittorio, tranquillo, il massimo che ti può capitare è perdere la coincidenza e grattarti le ginocchia per un’ora nella stazione di Empoli. No, non ci sono mai stata, ma non penso sia un granché. Ah bè, certo, potresti anche sbagliare treno… guarda bene il binario sul tabellone e non succederà. Sì Vittorio, non è un problema… se a in certo punto guardando fuori dal finestrino leggi “Pompei” vuol dire che qualcosa è andato storto, telefoni a zio Roberto che ti venga a prendere :P
Dai Vittorio, ci vediamo alla stazione di Sarzana alle 21. E con tutti i bagagli che hai cerca di non dimenticare qualcosa in giro.

Mamma, sono alla stazione di Siena, ho appena preso il biglietto ma hanno soppresso il treno, ho visto che il prossimo parte tra 40 minuti, quando arrivo a Empoli prendo la seconda coincidenza, come avessi perso la prima, quindi arrivo un’ora dopo.

Mamma sono a Empoli, hanno soppresso pure la coincidenza, ora vedo che cosa trovo.
Si mamma tranqui, guardo bene e poi ti dico.

Mamma ho trovato un treno per Pisa, così mi avvicino, da lì c’è una coincidenza per Spezia ma non c’è scritto da nessuna parte se ferma a Sarzana. Arriverò tardi. No mamma dai, non far così, fermerà di sicuro a Sarzana, eccheccazzz.

Mamma sono a Spezia.
Sì, sì ok, non mi muovo più da qui. Sì mamma, ti aspetto.

Come sarebbe dove sono? ah! no mamma no, non sono alla Spezia centrale, sono a Spezia Migliarina, sono sceso appena ho potuto, non sono arrivato fino alla centrale. È mezzanotte passata mamma.

 

Posted in personale | Tagged | Leave a comment

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *